Un futuro più sostenibile con Agenda 2030

Agenda 2030 è un programma promosso dall’Organizzazione per le Nazioni Unite (Onu), e sottoscritto nel 2015 da 193 paesi membri dell’Onu, tra i quali figura anche l’Italia. L’obiettivo è di migliorare la qualità della vita delle persone, le condizioni del pianeta e mirare ad una prosperità per le generazioni future. Per raggiungere tali obiettivi si è proceduti ad istituire 17 obiettivi per uno sviluppo sostenibile, chiamati Sustainable Development Goals (SDGs), e 169 traguardi o chiamati anche target

Gli SDGs sono così declinati:

1) Sconfiggere la povertà;

2) Sconfiggere la fame;

3) Salute e benessere;

4) Istruzione di qualità;

5) Parità di genere;

6) Acqua pulita e servizi igienico – sanitari;

7) Energia pulita e accessibile;

8) Lavoro dignitoso e crescita economica;

9) Imprese, innovazione e infrastrutture;

10) Ridurre le disuguaglianze;

11) Città e comunità sostenibili;

12) Consumo e produzioni responsabili;

13) Lotta contro il cambiamento climatico;

14) Preservare l’ambiente sottomarino;

15) Preservare la vita sulla terra;

16) Pace, giustizia e istituzioni solide;

17) Partnership per raggiungere gli obiettivi.

L’inizio ufficiale del programma si è tenuto nel 2016 e i paesi sottoscrittori hanno deciso di impegnarsi entro il 2030 a raggiungere gli obiettivi concordati. Con i suoi obiettivi Agenda 2030 mira a combattere: la lotta contro la povertà, l’eliminazione della fame nel mondo e contrastare il cambiamento climatico.

Importanti sono gli obiettivi che si pone Agenda 2030, con la speranza di poter vivere in un mondo migliore.



Marzia Liuzza


Altri articoli